ENTRA
[wp-members page="login"]
Click here to register
La tua posizione è: Eventi

LA MOSTRA DEL TIEPOLO A MIRADOLO E LE DIMORE STORICHE DEL PINEROLESE

Arte

LA MOSTRA DEL TIEPOLO A MIRADOLO  E LE DIMORE STORICHE DEL PINEROLESE
LA MOSTRA DEL TIEPOLO A MIRADOLO  E LE DIMORE STORICHE DEL PINEROLESE

DESCRIZIONE

SABATO 6 MAGGIO 2017

Incontro a Torino con la guida e partenza in bus per l’escursione di una giornata alla scoperta di sconosciuti  palazzi, giardini e parchi che sono parte dell’eccellenza del territorio pinerolese.

Dopo circa 45 minuti di viaggio arrivo a Volvera. Sosta per visitare il ridente Palazzotto Juva, fatto costruire da Giacomo Juva con la torre merlata ed affrescato dal pittore Mariani alla fine del ‘700.  Ripresa l’autostrada, proseguimento per Miradolo.

Ingresso al Castello omonimo, costituito da piu’ parti tra il XVI e XVIII secolo, con un suggestivo parco ricco di essenze rare.

Gli ultimi proprietari furono Sofia ed Emanuele Cacherano di Bricherasio. Emanuele

morto prematuramente nel 1904, fu tra i soci fondatori della FIAT e Sofia, ricordata per il suo impegno sociale, fu allieva del pittore Lorenzo Delleani, ospite abituale nel cenacolo culturale del castello.

Grazie alla Fondazione Cosso è stato restaurato recentemente in gran parte.

Visita della Mostra “TIEPOLO E IL SETTECENTO VENETO, che si sviluppa intorno a 46 preziosi capolavori dei Tiepolo, provenienti dalla prestigiosa Pinacoteca di Palazzo Chiericati a Vicenza.

Quindi arrivo alla vicina Casaforte di Marchierù. Il castello, dai Savoia Acaja fu trasferito sempre per via ereditaria ad alcune delle più antiche e prestigiose Casate piemontesi, fino ai conti Prunas Tola Arnaud di San Salvatore, la cui discendente diretta ne è attualmente proprietaria e residente. Pranzo nell’agriturismo a base del “paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino”.

Visita e passeggiata nel parco-giardino ottocentesco dove ortensie, peonie e rose ornano  sentieri  che  si  immergono  all’ombra  di piante secolari.

Ripreso il pullman, arrivo alla vicina Cappella di Missione e visita del monumento artistico piu’ importante di Villafranca Sabauda, con stupendi affreschi del XV sec. di Aimone Duce, che ricoprono tutta l’area del

presbiterio e veramente suggestivi.

Sulla strada del rientro, visita del Castello di Osasco,  ancora  di  proprietà  dei  conti Cacherano

d’Osasco e fatto costruire nel XIV secolo dai Principi d’Acaja, per controllare l’accesso a Pinerolo e realizzato come una vera fortezza, con possenti mura.

Giro all’interno e sguardo al Parco progettato a metà del settecento dal geniale architetto sabaudo Benedetto Alfieri, “primo arch. civile del Re di Sardegna”, con alberi oggi maestosamente secolari.

Ripreso  il bus, sosta  per  una  degustazione  di  Chardonnay  e Pinerolese Barbera DOC, da un produttore socio della Strada Reale dei Vini Torinesi.

Poi, via autostrada, in circa tre quarti d’ora, arrivo in centro città, a Torino per le ore 19.30. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (PER GRUPPO MIN 20 – MAX 25 PERS.) € 85,00

Per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte l’ingresso alla Mostra dei Tiepolo è gratuito e la quota del tour è € 77,00

La quota comprende: il bus da Torino e ritorno, con pedaggi autostradali inclusi; la guida da Torino per l’intera giornata; il pranzo a base di prodotti tipici del “Paniere della Provincia di Torino”; gli ingressi alla Mostra di Tiepolo ed ai monumenti e luoghi artistici descritti dal programma, con prenotazioni incluse; tasse, servizio nonché I.V.A. Non comprende: le mance ed ogni altro extra di carattere individuale

PiazzaPitagora 9 – Torino – tel. 011.3018888 Via San Massimo 36 Torino tel. 011.3018893 C.so Turati 10 bis – Torino   tel. 011.504143

Pagina di Promotur