ENTRA
[wp-members page="login"]
Click here to register
Brindiamo ad un'esperienza unica

Calendario Eventi

Nessun elemento

Al momento non ci sono record in questa sezione

Multimedia

Ultimo video

Ultime fotografie

La tua posizione è: News > Erbaluce, superato l’allarme peronospora ora lo «sprint» finale

Erbaluce, superato l’allarme peronospora ora lo «sprint» finale

La Stampa Biella 21/08/2016
Una vendemmia che arriverà con qualche giorno di ritardo, ma che soprattutto sarà di ottima qualità quella che tra qualche settimana inizierà a Viverone. I produttori già da ora scommettono sulla buona qualità dell’Erbaluce Docg, nonostante la variabile meteo abbia dato qualche pensiero di troppo nelle settimane di luglio. «Non sappiamo ancora bene quando inizieremo la vendemmia- spiega Elisa Pozzo dell’Azienda agricola Pozzo – perché dipende dal tempo, però sembra che il ritmo sia leggermente in ritardo di qualche giorno. Purtroppo qualche settimana fa c’è stata un’emergenza peronospora quando ha iniziato a fare caldo e umido all’improvviso, però con tanto lavoro manuale di sfogliatura per arieggiare i grappoli abbiamo tamponato la situazione e ora l’uva è molto bella. Qui per fortuna al momento non ha grandinato e quindi l’uva è anche sana e l’annata sembra buona per cui prevediamo di fare sia il passito che l’Erbaluce base che lo spumante. Ora l’unico lavoro che svolgiamo è quello di monitorare, sfogliare e falciare l’erba per mantenere le vigne e le piante sane e di conseguenza anche l’uva». Inoltre in queste settimane che separano dalla vendemmia bisogna attendere la formazione degli zuccheri per avere un livello ottimale di Ph, tutti fattori questi ultimi fondamentali per dare il via a una vendemmia di buona qualità. E proprio la buona qualità del vino etichettato «2017» aiuterebbe e non poco le aziende vitivinicole della zona e i viticoltori che conferiscono alla Cantina Sociale della Serra che con i suoi 2500 quintali di uva (rossa e bianca) e soprattutto con la produzione di Erbaluce docg che rappresenta, insieme alla frutticoltura, un settore importante per tutto il territorio. «Siamo speranzosi- conclude Pozzo – ovviamente le ultime settimane sono cruciali per la buona riuscita della vendemmia e il tempo, se non fa scherzi, dovrebbe permetterci di collezionare un annata da record».

Valentina Roberto
Viverone