ENTRA
[wp-members page="login"]
Click here to register
Brindiamo ad un'esperienza unica

Calendario Eventi

Nessun elemento

Al momento non ci sono record in questa sezione

Multimedia

Ultimo video

Ultime fotografie

La tua posizione è: News > La Sentinella del Canavese, 25/2/2011

La Sentinella del Canavese, 25/2/2011

“SCONOSCIUTO” VINO DI VALLE

Ma la tenacia di una produttrice invertirà la rotta

Lugnacco. Il turista […] ridiscendendo la Valchiusella, volesse ristorasi in qualche osteria con un bicchier di buon vino locale, rimarrebbe ben presto deluso. […] non riuscirebbe a trovare una sola etichetta della zona. […] del 1571 dove gli abitanti descrivevano il loro territorio come:”Un luogo sassoso e sterile ove non si raccoglie né grano né vino” […] Niente di più sbagliato. Sulle colline di Vistrorio e Lugnacco […] la coltivazione della vite e i terreni bene esposti sono abbastanza diffusi e hanno resistito ai processi di industrializzazione […] Ma allora, perché del vino di questa terra non c’è alcuna traccia? […] qualche domanda a Esterina Cassetto, l’unica produttrice che abbia ottenuto la D.O.C. “Canavese”, un disciplinare istituito nel 1996. […] è stata recentemente inserita nella “Strada reale dei vini torinesi” […] il terreno è buono ed è esposto bene, soprattutto verso Loranzè e Fiorano prende il sole dalla mattina alla sera. Solo che la vigna dà lavoro.[…] Purtroppo, di giovani che vogliano fare questo mestiere non ce ne sono più. […] Lavorare in vigna, qui non garantisce nessun rientro, quindi è impossibile pensare a una scelta del genere per bisogno. La si può fare solo per una grande passione.

(La Sentinella del Canavese, 25/2/2011)