ENTRA
[wp-members page="login"]
Click here to register
Brindiamo ad un'esperienza unica

Calendario Eventi

Nessun elemento

Al momento non ci sono record in questa sezione

Multimedia

Ultimo video

Ultime fotografie

La tua posizione è: News > Dall’Indiana in Valchisone per filmare il lavoro in Valle

Dall’Indiana in Valchisone per filmare il lavoro in Valle

Emily Ward e Peter Gianakakis, due giovani studenti dell’ Università di Bloomington (U:S:A:), dall’Indiana sono venuti in Val Chisone, e più precisamente in una frazione di Pinasca, Borgata Serre Marchetto, per documentare il lavoro in Valchisone.

Ma perché proprio qui?

Lo chiediamo a Fabrizio Roncaglia che con la Sig.ra Marla gestisce il B&B Bella Baita ma che è anche il Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale T.E.M. (Turismo Ecosostenibile Montano).

“Da anni l’Associazione  T.E.M che ha sede qui a Serre Marchetto, sviluppa progetti mirati a valorizzare il territorio, sotto molti aspetti svolgendo attività di promozione e utilità sociale, attraverso il canale del turismo e favorendo uno sviluppo sostenibile concreto nel valorizzare e preservare le risorse ambientali locali in area Montana, in particolar modo nelle Valli Chisone e Germanasca”.

Ma cosa s’intende per ‘sostenibilità’?

“Quando si parla di sostenibilità, parola sin troppo usata oggi, ci riferiamo a tutte quelle pratiche sane che mirano a creare condizioni di sviluppo tali da garantire ciò che serve oggi senza compromettere il futuro dell’ambiente e delle possibilità future.

L’integrità del nostro territorio, fortunatamente, è rimasta  quasi intatta, la conservazione dei nostri  costumi ed usi deve essere in prima linea, se non vogliamo perderci in questa globalizzazione di massa.

Mi fa piacere vedere i giovani che da tutte la parti del mondo, appartenenti a molte associazioni con cui collaboriamo, vengono qui da noi per scoprire il nostro lavoro, il nostro pensiero, la nostra visione del futuro.

Oggi più che mai dobbiamo avere il dialogo con le generazioni future affinché i ragazzi si sentano coinvolti nel cambiamento di cui abbiamo bisogno se vogliamo valorizzare una cultura sociale territoriale”.

Quindi l’arrivo dei due studenti provenienti dall’Indiana è da ritenere un evento all’interno di questa collaborazione in essere con altre Associazioni e col fine di incentivare una visione più eco-sostenibile nelle scelte per il territorio?

“Noi quest’anno abbiamo avuto l’onore di ospitare due giovani studenti, Emily Ward e Peter Gianakakis, che ringraziamo per la loro opera e che sono venuti grazie al loro professore di arte cinematografica.

Per più di una settimana sono rimasti al nostro fianco filmando e documentando il nostro lavoro in valle.

Gradiremmo ringraziare chi, con un sorriso, ha donato un’assaggio dei suoi prodotti, a due ragazzi che con passione e dedizione hanno impiegato le loro energie per filmare e fotografare i nostri luoghi.

Ora, non ci resta che aspettare a fine anno  il documentario ultimato”.

 

Ringraziamo Fabrizio Roncaglia per l’intervista che ci ha rilasciato e Lui, per tutta risposta e col sorriso, ci saluta così:

“Un salut da ’le muntagne d’la Valchisun”.